AirQ 100 sensore di temperatura

 
Slide background
Slide background

Monitor from the web!

Slide background

 

 

 

Documentazione   Community Acquista nel nostro shop

Introduzione

AirQ 100 è un sensore wireless alimentato a batteria che trasmette ad una centralina AirQ Networks via radio la temperatura acquisita. Progettato per essere usato in piccoli e grandi ambienti. È ideale come abbinamento al sistema di domotica wireless HomeNET, grazie al suo costo estremamente ridotto.

Grazie alla flessibilità del sistema AirQ Networks, questo sensore può essere configurato per costruire scenari personalizzati (accendere riscaldamento/condizionamento, gestire l’apertura di porte e finestre, ecc) così come impostare allarmi. Per maggiori informazioni sulla linea di sensori di temperatura senza fili AirQ Networks visitate l’apposita sezione.

Come tutti i dispostivi AirQ Networks, su questo è sensore si possono definire regole per l’invio di allarmi personalizzati tramite SMS ed E-Mail, senza usare costosi accessori e schede SIM dedicate.

Caratteristiche

1 Wireless:  nessun cablaggio, nessun costo d’installazione: si usa dove serve!

2 Controllabile da Internet: grazie all’architettura web di AirQ Networks, tutti i sensori sono accessibili da Internet.

3 Alimentato a batteria: AirQ 100 è un sensore alimentato a batteria. L’utente può sostituire la batteria.

4 È mobile: l’interfaccia di gestione web è compatibile con i dispositivi mobile come Android, iOS e Windows Mobile.

5 Allarmi SMS ed E-Mail: l’utente può associare condizioni di allarme personalizzate e stabilire l’invio di SMS ed E-Mail quando si verificano!

6 Nessuna installazione richiesta: i sensori AirQ 100 sono pronti all’uso; non sono richieste esperienze tecniche specifiche ne nozioni di programmazione!

7 Sistema di regole semplice e potente: grazie alle centraline di controllo AirQ Networks, i dati rilevati dai sensori AirQ 100 possono essere usati all’interno di scenari d’uso che l’utente determina.

8 Installazione: Metti il sensore ovunque vuoi: nessuna installazione è necessaria!

Specifiche
Specifiche AirQ 100 versione 1.2
Tipo sensore Temperatura
Intervallo di misura -10°C +50°C
Precisione di misura ±1°C
Risoluzione di temperatura ±1°C
Calibrazione consentita No
Frequenza di misurazione min 4 minuti – max 8 minuti
Alimentazione batteria integrata 3.6VDC AA sostituibile dall’utente
Durata batteria 1 anno
Grado di protezione IP IP54
Frequenza radio 434 Mhz
Distanza operativa Più di 500mt in campo aperto
Tipo di nodo sNET End Device
Dimensioni 85 x 56 x 21 mm
Peso 90gr
Temperatura operativa -30 +85 °C
Ultima versione hardware AirQ 100 – r1.2
Ultima versione firmware sNET protocol v. 5.0
Certificazioni RoHS; CE
Applicazioni

AirQ 100 può essere usato per un numero illimitato di applicazioni. Essendo uno strumento flessibile, può essere adattato per differenti usi e contesti. Il sistema di regole grafico AirQ consente all’utente di disegnare le proprie applicazioni e definire come il sistema reagisce in base a particolari valori di temperatura. AirQ 100 può essere usato per monitorare la temperatura di:

  • Sale server;
  • Stanze di appartamenti;
  • Zone refrigerate;
  • Freezer;
  • Botti;
  • tante altre ancora…

Maggiori applicazioni sono disponibili all’interno del nostro Applications Repository.

FAQ
Come si installa il sensore?

Il sensore può essere installato facilmente a seconda del posto dove deve essere collocato. Ad esempio, all’interno di un frigo può essere semplicemente collocato sopra un ripiano, insieme ad altri prodotti. All’interno di un banco frigo può essere fissato con delle fascette plastiche alle griglie metalliche che separano i vari ripiani. All’interno di una cella frigo, il sensore può essere applicato a parte con viti di fissaggio.

A che distanza posso posizionare i sensori?

La distanza operativa tra un sensore e una centralina di raccolta dati, o un ripetitore di segnale, varia a seconda della struttura dell’ambiente in cui il sensore viene collocato. Tipicamente, si riescono a coprire distanza interne aperte anche superiori ai 50 metri, e ben oltre 500 metri in campo aperto. Tuttavia, strutture metalliche, dispositivi in funzione che possono emettere interferenze nella frequenza trasmissiva del sensore, possono ridurre la distanza operativa del sensore.

L’utilizzo di uno o più ripetitori di segnale consente di estendere il raggio di copertura fino alla distanza desiderata.

Con che frequenza vengono inviati i dati?

Il sensore è progettato per incrementare la durata della batteria interna, e al tempo stesso fornire la più accurata rilevazione possibile. I sensori AirQ Networks sono progettati per funzionare con una doppia modalità:

  • In regime di temperatura stazionaria, il sensore invia la temperatura rilevata ogni circa 8 minuti; questo serve sia a fornire l’andamento della temperatura dell’ambiente, sia a segnalare al sistema il corretto funzionamento del sensore.
  • In caso di cambio repentino di temperatura (variazione superiore a ±0.5°C), il sensore invia immediatamente il dato di temperatura alla centrale di raccolta dati.

AirQ Networks può fornire sensori con comportamenti diversi in base alle necessità.

Qual è la differenza con il sensore AirQ 101?

Il sensore wireless low-cost AirQ 100 differisce dal sensore AirQ 101 per una serie di caratteristiche. Innanzitutto, il sensore AirQ 100 non è progettato per operare a temperature inferiori a -10°C, mentre il sensore AirQ 101 può funzionare fino a -30°C e fino a -40°C se la durata della batteria non è un punto critico. Il sensore AirQ 101, inoltre, fornisce una precisione di ±0.5°C ed è calibrabile, mentre il sensore AirQ 100 fornisce una precisione di ±1°C senza possibilità di calibrazione. Il sensore AirQ 100 trova ottima applicazione per la misurazione di temperatura ambiente, come abbinamento al sistema di domotica HomeNET.

Di cosa ho bisogno per usare questo sensore?

La configurazione minima è composta da 1 sensore AirQ 100 più una nostra centralina di acquisizione dati.

Quanti sensori posso usare?

Non c’è alcun limite al numero di schede di controllo e sensori che possono essere adoperati sulla stessa rete di sensori.