Blog

Perché abbiamo deciso di far fuori IE

Perché abbiamo deciso di far fuori IE

La compatibilità fra browser è da sempre stata una tragedia per gli sviluppatori web. Ogni qualvolta realizzi un’applicazione web che non sia una semplice paginetta HTML ti devi scontrare con bug e limitazioni dei vari browser. L’esempio più significativo è rappresentato da Internet Explorer, noto come IE. La Microsoft ha smesso di investire (ammesso che l’abbia mai fatto) su di lui molti anni addietro. La situazione attuale è che anche le versioni più recenti di IE sono piene di bug, e non offrono un adeguato supporto alle tecnologie web più recenti come CSS3 e SVG.

In passato abbiamo speso tantissimo nel garantire la compatibilità del nostro sistema di domotica wireless HomeNET verso i tre principali browser: IE, Firefox e Chrome. Ma adesso abbiamo deciso di non offrire più la piena compatibilità verso IE. Il motivo? Ci limita nello sviluppo della piattaforma. Un esempio? Stiamo già lavorando a pieno ritmo sulla prossima versione di HomeNET 3.4 (sappiamo cosa state pensando: dov’è HomeNET 3.3? Sarà annunciato nei prossimi giorni ;-)) HomeNET 3.4 includerà una nuova piattaforma di grafici per l’analisi dei consumi energetici.

 

Non è bellissimo questo grafico? Il problema è che questa tipologia di grafici sono basati su D3JS, una potente libreria JavaScript basata sulle funzionalità SVG dei browser. Ma le versioni di IE prima della 10.x non forniscono un supporto decente all’SVG. Questo ci pone davanti ad un bivio: continuare a garantire la compatibilità con IE e sacrificare l’evoluzione del prodotto, oppure lasciare IE al suo destino e guardare avanti. La nostra scelta? Provate ad indovinare 🙂

Schermata 2013-12-11 a 16.22.34

Un altro motivo? Guardando alle statistiche di accesso del nostro sito web, possiamo vedere che gli utenti di IE stanno costantemente diminuendo (meno dell’11.6% del totale negli ultimi 3 giorni).  Tutti insieme: ciao ciao IE!

Posted in: Non categorizzato

Leave a Comment (2) ↓

2 Comments

  1. Monaco Nicolantonio January 6, 2014

    Concordo perfettamente con la vostra posizione. Ie e’ un freno allo sviluppo perché tira a spostare gli utenti su framework proprietari.
    L’ideale sarebbe avere tutti strumenti open ma non è facile ne sempre possibile.
    Eppure alla lunga converrebbe anche ai player dominanti.
    Avanti così è migliorate l interoperabilità con altri produttori.
    Ad es. vi mancano molti tipi di rilevatori :
    – di presenza per gestire i carichi o la sicurezza
    – di apertura persiane per gestire la sicurezza
    O li fate. O li integrate.
    Complimenti e avanti !

    reply
    • admin January 7, 2014

      Salve,
      la ringraziamo per gli apprezzamenti. Nel 2014 rilasceremo molti nuovi moduli, tra cui quelli citati da lei.

      Saluti

      reply

Leave a Comment